mercoledì 27 febbraio 2013

Octaver a confronto!


Avendo avuto a disposizione l'Octamizer dell'Aguilar e possedendo l'OctaBass della EBS, ho pensato di buttare giù qualche samples, a titolo "audio-informativo".

Ho cercato di settare i pedali secondo un utilizzo "classico" allround. Buono, insomma, per tutte le situazioni!

Nello specifico:

OctaBass:



Normal ore 14:00
Octave ore 11:00
Range mid

Octamizer:



Octave level e filter a ore 13:00
Clean level e tone a ore 12:00

Strumentazione utilizzata:

MacBook Pro con Garage Band (No Effects)
D.I. del SansAmp (con SansAmp non attivato)
Basso G&L L2000 americano del '96
Cavi Planet Waves
Pedali alimentati tramite PCiocks Baby stabilizzato


-----------------------------------------------------------------------------------------

Entrambi i pedali si presentano molto solidi, un pò più compatto "dimensionalmente" l'OctaBass.

Alimentazione: entrambi a 9 V (pila o alimentatore esterno).

L'Octamizer ha una modalità di accesso all'eventuale pila comodissimo, attraverso una micro manopola e quindi senza uso di cacciavite.

In e Out sono in posizione laterale sull'OctaBass e in posizione superiore nell'Octamizer.

Impressioni:

Ocatmizer: in flat totale ed escludendo l'intervento sulle ottave si comporta quasi come un pre (mi ha ricordato lo Sadowsky, chissà perchè...), schiarendo il suono. Ottave molto pulite.

OctaBass: settandolo in Range "mid" si ottiene, a mio avviso, la situazione migliore. "Ottavazione" molto chiara e precisa.

Entrambi, in situazioni di settaggio "spinto" tendono, ovviamente, ad impastare il suono pesantemente.

In situazione live sono pedali che, con un settaggio tipo quello da me proposto, si comportano molto bene.

L'Octamizer permette di ottenere, con l'Ocatve filter al massimo e i Clean quasi chiusi, un effetto synth molto molto interessante. E' però, secondo me, un pò meno definito sullo slap.

-----------------------------------------------------------------------------------------


OctaBass Sample n°1
OctaBass Sample n°2
OctaBass Sample n°3

Octamizer Sample n°1
Octamizer Sample n°2

P.S. Un paio di samples cominciano senza Octaver inserito: l'intervento di entrambi i pedali è comunque netto e preciso.

Nessun commento:

Posta un commento